';
side-area-logo

UN’ESPERIENZA

CHE MI PORTO NEL CUORE

Image icon
Via Ciro Scianna 177
Bagheria 90011
Image icon
+39 0916496288
+39 3930803757

La torre di guardia della nuova ristorazione siciliana nel cuore di Bagheria. Il significato vero della ricerca si recupera nel rispetto della più autentica tradizione gastronomica italiana che guida sia il progetto di accoglienza sia ogni percorso alla nostra tavola, un rinnovato spirito di convivialità e stupore segnerà ogni esperienza nelle nostre sale. Vi aspettiamo per un percorso all’insegna del gusto.

NINO FERRERI

E LA BRIGATA

Antonino Ferreri, classe 1989, per gli amici Nino, giovane chef nato a Trabia, in provincia di Palermo, matura la sua passione per la cucina in adolescenza grazie anche ad una famiglia attenta alla grande tradizione siciliana, un luogo dove si riscopre ogni giorno il gusto di vivere il cibo come esperienza condivisa. Se l’amore per la buona tavola è un valore familiare a casa Ferreri, il giovane Nino prende subito consapevolezza della sua passione per la cucina, fino a farla divenire una professione. Da qui inizia un percorso professionale in importanti ristoranti italiani ed esteri dove, oltre a imparare la tecnica, accresce la propria anima gourmet, toccando con mano la straordinaria varietà delle materie prime, la biodiversità oltre che la grande tradizione regionale italiana e d’oltralpe.

Aprire un ristorante non è un punto d’arrivo, ma un nuovo inizio, una nuova vita che oggi vede il giovane Nino Ferreri impegnato non solo come cuoco ma anche come imprenditore. Il ristorante, progettato e realizzato in uno dei luoghi storici più affascinanti della città di Bagheria, a pochi metri dall’ Arco della Santissima Trinità o Arco del Padre Eterno, recupera il fascino della Torre Ferrante, costruzione risalente al 1565, e una delle sette che nel ‘500 servivano a difendere il territorio cittadino.

LA CUCINA:

FRESCA, CONCRETA E RISPETTOSA DELLA MATERIA PRIMA

Tradizione, territorio, tecnica e talento. Queste le quattro T della cucina di Nino Ferreri, fresca, concreta e rispettosa della materia prima. Una cucina sobria sia come numero di ingredienti sia nella tecnica di lavorazione dei prodotti selezionati. Uno stile essenziale ma ricco di contenuti dove le materie prime vengono lavorate e i piatti progettati rispettando la massima capacità di espressione del gusto dei singoli ingredienti, e se ciò significa essere poco innovativi non è importante: l’obiettivo unico della cucina dello chef Ferreri è esaltare il meglio che la natura offre.

Il menù, rigorosamente stagionale, viene cambiato ogni due mesi, fatta eccezione per alcuni piatti signature che ruotano in carta in base ai periodi ma si ripetono, come le Reginette al ragù di moscardino e spuma di ricotta, lo Sgombro in crosta di sale nero, la Zucca in agrodolce, salsa vino bianco e rosmarino e la Capra girgentana tra i dessert. La carta propone piatti a base di prodotti locali con una forte attenzione alla selezione di piccoli fornitori artigianali e alla provenienza degli stessi da filiere controllate e sostenibili.

MENU'
Una cucina libera seppur ispirata dalle esperienze di vita e di lavoro che porto nel cuore. Uno stile semplice, privo di ostentazioni ma ricco di evoluzioni nell’ostinata ricerca di equilibrio e gusto.
CARTA DEI VINI
Una carta volutamente territoriale che però non esaurisce i propri contenuti all'interno dei confini regionali grazie a una selezione di etichette nazionali ed internazionali.

LA CUCINA DI LIMU

Alalunga marinata, tsatsiki Girgentana, anguria e bottarga
Battuta di bufalo ragusano alla pizzaiola
Lingua di vitello arrosto, crudo di gambero rosso e salsa champagne
Triglia alla parmigiana di melanzane
Riso cotto in acqua di pomodoro e gambero bianco all’eoliana
Gettoni di pasta fresca, tenerumi e the’ freddo di pic pac
Linguina perciasacchi... zafferano, limone e pesci di scoglio
Tortello di maialino, provola madonita, erbe e sedano candito
Sgombro in camicia di sale nero, cipollotto e salsa vino bianco e rosmarino
Filetto di pescato del giorno al cartoccio, patata alle erbe, cozze e asparagi di mare
Galletto al tartufo estivo, lattughino e jus al foie gras e marsala
Crepinette di agnello alla brace, acciuga e peperoni arrosto
Fichi, tumminia e caramello salato
Cremoso al caramello salato, fichi, sorbetto di fichi e pane di tumminia croccante
Capra girgentana
Mousse di robiola di capra alla vaniglia, namelaka alla frutta secca, cialda sesamo e amarene al vino rosso
Fiori di rosa..fiori di pesco
Pesca cotta in olio extravergine d’oliva, consistenze di mandorla, gelato fior di latte e the’ freddo pesca e rosa
Modica forest
cremoso al cioccolato fondente, sorbetto lamponi, panna e cioccolato di modica in purezza
Pomodoro, pane e alici marinate
Salsiccia di pesce...lattughino e salmoriglio.
Gettoni di pasta fresca, tenerumi e the’ freddo di pic pac.
Sgombro in camicia di sale nero, cipollotto e salsa vino bianco e rosmarino
Pre Dessert
Fichi, tumminia e caramello salato
Cocomero e Cocomeri
alalunga marinata, tsatsiki girgentana, anguria e bottarga
Sento il mare dentro una conchiglia…
bocconi di mare, ostrica e fasolari in 3 vesti differenti
La parmigiana del giorno prima
triglia arrosto, parmigiana di melanzane e provola madonita
Notti in bianco
Riso cotto in acqua di pomodoro e gambero bianco all’eoliana
Polpo d’amor
Concentrato di polipetto murato in un raviolo
La canzone del sole...
La nostra idea di grigliata di pesce...davanti a un falo’
Cucuzza ghiacciata
Fiori di rosa... fiori di pesco
Pesca cotta in olio extravergine d’oliva, consistenze di mandorla, gelato fior di latte e the’ freddo pesca e rosa
Percorso di 10 passaggi a mano libera dello chef
Menù a mano libera vegetariano dalla cucina da 4 portate

WELCOME
AT OUR RESTAURANT

Lunch: 12.30 – 14.30
Dinner: 19.30 – 22.30

+39 0916496288
+39 3930803757

Make a reservation